Lo sciopero di 24 ore dei ferrovieri autonomi. Garantite le Frecce

(Teleborsa) – Circolazione regolare delle Frecce nonostante le 24 ore di sciopero, dalle 21 di ieri 23 giugno alle 21 di stasera 24 giugno, indetto da alcuni sindacati autonomi che interessa i lavoratori delle ferrovie e di altri settori, come le poste. L’astensione dal lavoro non interessa tuttavia Lazio, Calabria e Sicilia.

Le FS, che con Trenitalia garantiscono l’attività dell’intera rete ad alta Velocità e comunque dei convogli classificati “Frecciarossa” e “Frecciargento”, sono impegnate a cercare di tamponare gli eventuali disagi degli gli utenti che utilizzano i treni regionali. “Trenitalia sarà impegnata a offrire un adeguato livello di servizio anche al di fuori delle fasce orarie di maggiore frequentazione (6-9 e 18-21) – afferma un comunicato – durante le quali sono garantiti per legge, nei giorni feriali, i servizi minimi. Si prevede, infatti, l’effettuazione di corse supplementari, in particolare sulle tratte ferroviarie a più elevata domanda di mobilità. Su alcune linee regionali potrà essere confermata per intero l’offerta ordinaria”.

Nel Lazio e in Calabria, dove il personale è escluso dallo sciopero – spiega ancora la nota di Trenitalia – potranno tuttavia subire variazioni i treni locali provenienti o diretti in regioni limitrofe. Sarà regolare, per tutta la durata dello sciopero, il collegamento Leonardo Express tra la Capitale e l’aeroporto di Fiumicino”.

Sul portale di Trenitalia, alla sezione “In caso di sciopero” è presente, comunque, l’elenco dei treni effettuati e le modifiche alla circolazione: “Alcuni treni a percorremza nazionale, Intercity e Frecciabianca, non rientranti tra quelli “garantiti”, potranno, infatti, essere cancellati per tutta la loro percorrenza.

Lo sciopero di 24 ore dei ferrovieri autonomi. Garantite le Frecc...