L’Italia disposta a prolungare la presenza militare in Afghanistan

“L’Italia è disposta a mantenere le sue truppe in Afghanistan con l’assetto attuale”, lo ha detto ieri il comandante generale della Nato in Europa, generale Philip Breedlove all’agenzia di stampa Reuters, assicurando che i paesi della Nato sono tutti disposti a mantenere la loro presenza militare nel paese.

“Molti dei nostri maggiori contributori hanno già comunicato l’intenzione di rimanere in Afghanistan con il loro assetto attuale, senza variazioni.

Il presidente del consiglio, Matteo Renzi, aveva già anticipato la questione venerdì, dicendo che il Governo sta considerando di mantenere le truppe italiane in Afghanistan per un altro anno, dopo che il presidente Barack Obama aveva comunicato l’intenzione di prolungare la presenza americana nel paese, dopo 14 anni di contrasto alla minaccia talebana.

L’Italia, presente in Afghanistan da 10 anni, dispone attualmente di circa 760 militari. La missione è costata la vita a 54 soldati italiani e molti feriti.

Resta il fatto che qualsiasi decisione sul prolungamento della presenza militare in Italia, avrebbe bisogno dell’approvazione da parte del Parlamento.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

L’Italia disposta a prolungare la presenza militare in Afghanistan