L’ISTAT prevede un ulteriore rallentamento dell’economia italiana

(Teleborsa) – La congiuntura italiana scalerà le marce nei prossimi mesi. A dirlo è l’ISTAT nell’ultima Nota mensile sull’andamento dell’economia italiana. “Prosegue la flessione dell’indicatore anticipatore suggerendo, per i prossimi mesi, una fase di rallentamento dei ritmi produttivi”, si legge.

Nel primo trimestre del 2018, ricorda l’Istituto nazionale di statistica, il PIL della Penisola ha registrato una leggera decelerazione, caratterizzata dal contributo negativo alla crescita della domanda estera e degli investimenti. Anche il settore manifatturiero manifesta segnali di rallentamento mentre quello dei servizi rimane più dinamico.

Tra le note positive figurano invece il ritorno alla crescita dell’occupazione e il miglioramento della produttività. Anche l’inflazione è in ripresa, anche se con una dinamica che rimane decisamente inferiore a quella dell’area euro.

L’ISTAT prevede un ulteriore rallentamento dell’economia i...