Liquidità e imprese, Governo al lavoro per sostenere rilancio

(Teleborsa) – “Supportare le imprese, che stanno vivendo un grave momento di difficoltà, vuol dire sostenere l’economia reale. Servirà, ad esempio, favorire l’accesso al credito, prorogando anche quelle misure, introdotte lo scorso anno con il Decreto Liquidità, che sono state più proficuamente accolte dal sistema, sia per la parte prestiti che per la parte di sostegno alle ricapitalizzazioni”. A scriverlo in un post su Facebook il Viceministro dell’Economia Laura Castelli.

“Abbiamo messo al centro del Decreto Sostegni – scrive – la protezione dei lavoratori, il sostegno alle famiglie, alle imprese ed ai professionisti. Sono 32 miliardi che rappresentano un primo passo, a cui ne dovranno seguire altri. Lo faremo già con il prossimo Documento di Economia e Finanza, ad aprile”.

Poi – prosegue – “sarà necessario intervenire ulteriormente sul lato fiscale, perché il debito fiscale delle imprese sta crescendo moltissimo, a causa della pandemia, e mette a rischio il loro stato di salute”.

Vietato abbassare la guardia ma l’auspicio – insieme ad una concreta possibilità supportata dai fatti – è che i prossimi mesi saranno decisivi per uscire dal tunnel nel quale siamo finiti a marzo 2020, lasciandoci finalmente alle spalle una delle pagine più brutte della nostra storia, e del mondo. L’obiettivo, a quel punto, archiviata l’emergenza sanitaria, sarà mettere a frutto il tesoro prezioso che, suo malgrado, la pandemia ci lascerà in dote. “Grazie alla campagna vaccinale, ed alle regole sul distanziamento sociale, tutto questo finirà presto. In quel momento il nostro tessuto socio-economico dovrà essere pronto, anche ad acquisire quelle quote di mercato che si sono create. Per evitare che siano altri Paesi a farlo, al posto nostro”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Liquidità e imprese, Governo al lavoro per sostenere rilancio