L’industria del risparmio gestito va a gonfie vele

(Teleborsa) – Il risparmio gestito continua a fatturare, facendo registrare 13 trimestri consecutivi con il segno più.

Nel mese di marzo il sistema ha messo a segno una raccolta positiva per 11,5 miliardi di euro portando il saldo da inizio anno a +26,7 mld.

Nuovo massimo storico per il patrimonio gestito dall’industria, a 1.854 miliardi di euro grazie all’effetto combinato delle sottoscrizioni e della gestione. Il 48,4% delle masse, spiega Assogestioni, è investito nelle gestioni collettive mentre il restante 51,6% è impiegato nelle gestioni di portafoglio.

I fondi aperti registrano flussi positivi per 7,1 miliardi di euro: +2,4 mld allocati nei fondi monetari; +2,2 mld negli obbligazionari; +1,5 mld nei fondi flessibili; +747 mln negli azionari; +454 mln nei prodotti bilanciati.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

L’industria del risparmio gestito va a gonfie vele