L’industria americana resta al palo. Ancora a picco gli ordini

(Teleborsa) – Crollano in America gli ordinativi all’industria, accentuando il calo accennato a fine 2015 e segnalando il quarto dato negativo degli ultimi cinque mesi.

Il dato conferma il momento sfavorevole del settore industriale, che risente soprattutto della frenata del comparto energetico in scia al crollo del petrolio. Anche i recenti dati sul PMI manifatturiero e sull’ISM manifatturiero avevano segnalato un indebolimento.  

Secondo il Department of Commerce del Bureau of the Census, gli ordini a dicembre hanno evidenziato un calo del 2,9% dopo il -0,7% rivisto di novembre (-0,2% il preliminare). Il dato è inferiore alle attese degli analisti che indicavano un -2,8%.

Al netto del settore dei trasporti gli ordini sono scesi dello 0,8%, dopo il -0,7% rivisto di novembre (preliminare -0,3%), mentre escludendo la difesa si evidenzia una riduzione dell’1,7% a fronte del -1,4% precedente.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

L’industria americana resta al palo. Ancora a picco gli ordini