L’indice ZEW tedesco recupera: più ottimismo per il futuro

(Teleborsa) – Recupera ad aprile l’indice ZEW tedesco, che sintetizza il sentiment delle imprese relativamente alle condizioni economiche future, dopo il crollo registrato a marzo, allo scoppio dell’epidemia di Covid-19.

Ad aprile, l’indice ZEW, un indicatore anticipatore del sentiment dell’economia nei prossimi mesi, è risalito a +28,2 punti dai -49,5 precedenti. Il dato, elaborato dall’Istituto di ricerca tedesco ZEW Institute, è sensibilmente superiore alle aspettative, che indicavano -42,3 punti.

A pesare sull’indice concorrono soprattutto le condizioni attuali: il relativo sotto-indice è sceso ancora a -91,5 da -43,1 (consensus -77,5).

Secondo Achim Wambach, presidente dello ZEW Institute, tuttavia, “gli esperti del mercato finanziario stanno iniziando a vedere una luce alla fine del lunghissimo tunnel”, anche se il sondaggio rivela che gli specialisti non si aspettano una ripresa economica prima del terzo trimestre 2020 e ritengono che la produzione non tornerà ai livelli pre-crisi prima del 2022.

Risale anche l’indicatore relativo alle prospettive dell’Eurozona, che si porta a +25,2 punti dai -49,5 precedenti.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

L’indice ZEW tedesco recupera: più ottimismo per il futuro