L’Indice del settore telecomunicazioni continua sulla scia ribassista rappresentata da cinque cali consecutivi (-1,37%)

(Teleborsa) – Scambi negativi per il comparto telecomunicazioni in Italia, in sintonia con la debolezza evidenziata dall’EURO STOXX Telecommunications.

L’indice del settore telecomunicazioni ha chiuso a 12.387,6, in diminuzione di 172,66 punti rispetto alla chiusura precedente. Intanto l’indice dei giganti europei delle Telecomunicazioni termina gli scambi in tono negativo a 290,7, dopo aver avviato la seduta a 293,39.

Tra le azioni italiane a grande capitalizzazione dell’indice telecomunicazioni, seduta in ribasso per Telecom Italia, che porta a casa un decremento dell’1,30%.

Tra le azioni del Ftse MidCap, sottotono Inwit, che chiude la seduta con un calo dell’1,73%.

Tra le società meno capitalizzate di Piazza Affari, risultato negativo per Retelit, con una flessione dell’1,04%.

Giornata fiacca per Acotel Group, che archivia la seduta con un ribasso dello 0,76%.

L’Indice del settore telecomunicazioni continua sulla scia ribas...