L’impresa più grande a portata di un clic

Quelli di noi che hanno vissuto l’evento, difficilmente potranno dimenticare l’euforia che ha pervaso tutto il mondo, e coloro i quali all’epoca erano ancora bambini non potranno fare a meno di ricordare lo stupore di vedere genitori, parenti e persone in genere che applaudivano felici alle immagini trasmesse in televisione e che giungevano da un posto del tutto nuovo e stupefacente: la Luna.

Ora quelle sensazioni si possono rivivere meglio grazie al Project Apollo Archive, creato nel 1999 da Kipp Teague, specialista informatica del Lynchburg College in Virginia ed appassionato dello spazio, reso oggi disponibile su internet ed in particolare e su Flicker.

Nell’archivio fotografico ci sono circa 9.000 immagini, tutte rigorosamente di dominio pubblico, comprese quelle della più famosa tra le missioni Missioni Apollo, la 13, con la quale Neil Armstrong e Buzz Aldrin, astronauti della NASA, misero piede sulla Luna.

Le qualità delle immagini di molte foto rendono ancora più impressionante il salto nel passato e sono un ottimo viatico per avvicinare bambini e ragazzi alla scienza passando per le emozioni di coloro che oggi sono genitori o nonni e che hanno visto con i propri occhi un uomo vestito con una stana palandrana, la tuta spaziale, saltellare su un strana superficie polverosa e grigia, molto sassosa, avvolta da un cielo assolutamente nero.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

L’impresa più grande a portata di un clic