L’impatto della crisi Covid sull’economia, come ha reagito Mitsubishi Materials Italia

(Teleborsa) – L’impatto della crisi Covid sul settore manifatturiero italiano è stato molto pesante, con cali a due cifre, colpendo anche l’indotto.

Mitsubishi Materials, riferimento mondiale nello sviluppo e produzione di materiali, rivestimenti ed utensili di precisione, è tra questi, come ci ha confermato Marco Rimoldi, General Manager MMC Italia e MMC Hardmetal Europe (Holdings) e Vice President di MMC Hardmetal UK.

“Come multinazionale siamo piuttosto preparati sui piani di continuità aziendale e ci siamo subito attivati già a gennaio-febbraio per creare un business continuity plan che ci avrebbero permesso, in caso di lockdown, di seguire con le attività principali, soprattutto la presa ordini, quindi di customer service, e la spedizione”, ha spiegato

Anche per questo, conferma Rimoldi, “ci siamo mossi con largo anticipo per cui il lockdown che avvenne l’8 marzo tramite il Dpcm, non ci ha colti così tanto di sorpresa e siamo riusciti a garantire a tutti i nostri clienti un servizio adeguato“.

Tra i più colpiti dalla crisi c’è l’automotive, uno dei settori chiave per MMC che, come spiega Rimoldi, era già in sofferenza. “Le ultime stime danno una produzione con un -29-30%, ma noi segniamo in termini reali, nel mese di aprile un calo degli ordini del 60% e, nel mese di maggio, del 50%. Io sarei contento di arrivare in questo anno fiscale ad avere una diminuzione del 30% rispetto all’anno precedente”.

Ai poli opposti troviamo gli altri due settori, aerospace e medicale, con il primo in netta sofferenza. “Le abitudini sicuramente cambieranno e quindi ci aspettiamo un calo significativo già in atto nel settore aerospaziale. Cito un esempio: la Francia, che è uno dei centri nevralgici, assieme all’Inghilterra, per quanto riguarda il manifatturiero aerospace, segna cali dell’80%. Per questo sono piuttosto conservativo”.

Completamente diversa la situazione per il medicale che, prosegue Rimoldi, segue “un altro tipo di andamento. L’età media delle persone sta incrementando per cui – prosegue – avremo più bisogno di protesi”.

L’impatto economico della crisi Covid è stato particolarmente sentito in Italia, anche perché “è stata una delle prime nazioni investite dal problema e pertanto non avevamo nessun tipo di esperienza a cui fare riferimento”, spiega il General Manager MMC Italia, che sottolinea il ruolo di precursore dell’Italia “per tutti i piani di continuità. Abbiamo aiutato le altre nazioni a capire come gestire tutte le procedure”.

La situazione però è particolarmente grigia anche in Giappone, sede della casa madre, dove si continuano a segnalare pesanti cali nella produzione industriale. Questo però non dovrebbe aver alcun impatto sul futuro del Gruppo.

“Mitsubishi Materials è un’azienda particolarmente solida e che si è sempre mossa, nel corso del tempo, a piccoli passi sugli investimenti”, assicura Rimoldi.

“La situazione italiana, in particolare, è particolarmente solida. Di fatto – conclude – non abbiamo utilizzato nessun ammortizzatore sociale”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

L’impatto della crisi Covid sull’economia, come ha reagito...