Limita le perdite Wall Street

(Teleborsa) – Si muove contrastata la borsa di Wall Street con gli investitori che attendono ulteriori sviluppi del conflitto tra Stati Uniti ed Iran.

Tra gli indici americani, il Dow Jones scende a 28.591,87 punti, con uno scarto percentuale dello 0,39%; sulla stessa linea, si muove al ribasso lo S&P-500, che perde lo 0,24%, scambiando a 3.238,34 punti. Sui livelli della vigilia il Nasdaq 100 (+0,13%); in lieve ribasso lo S&P 100 (-0,32%).

Forte nervosismo e perdite generalizzate nell’S&P 500 su tutti i settori, senza esclusione alcuna. In fondo alla classifica, i maggiori ribassi si manifestano nei comparti energia (-1,27%), finanziario (-0,66%) e beni di consumo per l’ufficio (-0,58%).

Tra le migliori Blue Chip del Dow Jones, Boeing (+1,32%), Goldman Sachs (+0,85%), Walt Disney (+0,71%) e DOW (+0,71%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Merck & Co, che continua la seduta con -2,12%.

Seduta drammatica per Chevron, che crolla del 2,10%.

Scivola Exxon Mobil, con un netto svantaggio dell’1,81%.

In rosso JP Morgan, che evidenzia un deciso ribasso dell’1,64%.

Tra i best performers del Nasdaq 100, Micron Technology (+7,38%), Western Digital (+5,71%), Akamai Technologies (+3,72%) e Applied Materials (+3,41%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Tractor Supply, che prosegue le contrattazioni a -3,52%.

Spicca la prestazione negativa di Intuitive Surgical, che scende dell’1,83%.

O’Reilly Automotive scende dell’1,80%.

Calo deciso per Gilead Sciences, che segna un -1,59%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Limita le perdite Wall Street