Limita le perdite Wall Street

(Teleborsa) – A New York, si muove sotto la parità il Dow Jones, che scende a 27.157 punti, con uno scarto percentuale dello 0,42%, mentre, al contrario, rimane ai nastri di partenza l’S&P-500, che si posiziona a 3.203 punti, in prossimità dei livelli precedenti.

In denaro il Nasdaq 100 (+1,09%); sulla stessa linea, guadagni frazionali per l’S&P 100 (+0,3%).

In luce sul listino nordamericano S&P 500 il comparto informatica. Nella parte bassa della classifica dell’S&P 500, sensibili ribassi si manifestano nei comparti energia (-3,10%), finanziario (-1,94%) e beni industriali (-1,67%).

Tra i protagonisti del Dow Jones, Microsoft (+3,27%), Johnson & Johnson (+2,64%), Apple (+2,38%) e Visa (+0,96%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Boeing, che continua la seduta con -5,50%.

Sessione nera per Exxon Mobil, che lascia sul tappeto una perdita del 3,94%.

In caduta libera American Express, che affonda del 2,43%.

Pesante Chevron, che segna una discesa di ben -2,38 punti percentuali.

Sul podio dei titoli del Nasdaq, Tesla Motors (+7,90%), Nvidia (+3,63%), Microsoft (+3,27%) e Viacom (+3,24%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Bed Bath & Beyond, che ottiene -7,32%.

Seduta drammatica per American Airlines, che crolla del 6,58%.

Sensibili perdite per Dish Network, in calo del 5,64%.

In apnea Tripadvisor, che arretra del 4,82%.

Tra i dati macroeconomici rilevanti sui mercati statunitensi, si attende dagli Stati Uniti la diffusione del dato Prezzi alla Produzione, prevista domani nel pomeriggio alle 14:30, che secondo le stime sarà di 0,1%.

È previsto dagli Stati Uniti l’annuncio del dato Fiducia Consumatori dell’Università del Michigan, atteso venerdì alle 16:00, che secondo le stime sarà di 75 punti.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Limita le perdite Wall Street