Licenziamenti, Bombardieri: prorogare blocco

(Teleborsa) – Il leader della Uil, Pierpaolo Bombardieri, ribadisce la richiesta dei sindacati di prorogare il blocco dei licenziamenti “fino a ottobre” perchè “permetterebbe di arrivare alle riforme degli ammortizzatori e delle politiche attive”. Intervenendo a Uno Mattina, il segretario generale della Uil ha auspicato “attenzione” per le persone che “rischiano di essere espulse dal mercato del lavoro”.

Bombardieri ha ricordato che sabato 26 “torneremo in piazza non contro, ma per rivendicare maggiore attenzione al lavoro. Ci sono 160 crisi aperte da anni al Mise. Senza il blocco dei licenziamenti molti lavoratori rischiano il posto. Nel solo settore aereo abbiamo 45mila persone in cassa integrazione e 35mila a rischio”.

Capitolo sicurezza sul lavoro: “In questo Paese c’è una vera e propria strage. Chiediamo di intervenire con maggiore decisione”. E sul Recovery Plan “il coinvolgimento dei sindacati nelle scelte non e’ stato soddisfacente – ha concluso – avevamo chiesto di verificare l’impatto occupazione per ogni misura. Ora aspettiamo le riforme”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Licenziamenti, Bombardieri: prorogare blocco