LG abbandona la produzione di smartphone

(Teleborsa) – L’azienda tecnologica coreana LG ha annunciato che abbandonerà la produzione di smartphone. La decisione è stata approvata dal suo consiglio di amministrazione e la chiusura dell’unità di telefonia mobile dovrebbe essere completata entro il 31 luglio, anche se alcuni modelli già sul mercato potrebbero restare disponibili per qualche tempo.

La società ha detto che la “decisione strategica di uscire dal settore della telefonia mobile, incredibilmente competitivo, consentirà di concentrare le risorse in aree in crescita come componenti per veicoli elettrici, dispositivi connessi, case intelligenti, robotica, intelligenza artificiale e soluzioni business-to-business”.

La società è passata, in pochi anni, dall’essere uno dei maggiori player mondiali al perdere costantemente quote di mercato. LG aveva anche apportato molte innovazioni nel campo degli smartphone, tra cui le fotocamere ultra grandangolari, arrivando a essere il terzo produttore di smartphone nel 2013. La sua quota di mercato globale nella telefonia mobile è però costantemente scesa, arrivando al 2% attuale, secondo la società di ricerca Counterpoint.

Nonostante ciò è ancora il terzo marchio più popolare in Nord America, anche se ha perso molto terreno in altri mercati. L’anno scorso ha venduto 28 milioni di smartphone, contro i 256 milioni di Samsung, secondo i dati di Counterpoint. Il business degli smartphone è la più piccola delle cinque divisioni di LG e rappresenta solo il 7,4% dei suoi ricavi.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

LG abbandona la produzione di smartphone