L’FMI lancia un warning sulla Brexit, rappresenta un rischio per la crescita

(Teleborsa) – La direttrice del Fondo monetario internazionale (FMI), Christine Lagarde, spera nella permanenza del Regno Unito nell’Unione europea. “L’incertezza legata al risultato del referendum sull’appartenenza della Gran Bretagna all’Unione europea potrebbe danneggiare le prospettive economiche del Paese” ha spiegato Lagarde nel suo primo commento pubblico sulla possibile Brexit. 

“Spero che la Gran Bretagna resti nell’Unione europea”, in caso contrario, “il commercio sarebbe più difficoltoso, le tariffe registrerebbero un incremento e la fluidità finanziaria all’interno dell’UE peggiorerebbe”.

L’istituto con sede a Washington è comunque ottimista sull’economia britannica e stime che, anche nei prossimi anni, crescerà ad un tasso annuo medio del 2,25% e l’inflazione è destinata a riportarsi verso il target del 2%.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

L’FMI lancia un warning sulla Brexit, rappresenta un rischio per...