L’export agroalimentare conferma il trionfo del Made in Italy nel mondo

(Teleborsa) – L’agroalimentare Made in Italy con un tasso di crescita dell’export del 7,3%, pari a più del doppio della media generale, vola quest’anno verso un nuovo record dopo aver raggiunto nel 2015 il valore massimo di sempre a 36,9 miliardi di euro. E’ quanto emerge dall’analisi della Coldiretti sui dati Istat relativi al commercio estero.

La crescita maggiore per l’agroalimentare tricolore si ha all’interno dell’Unione Europea. I due terzi del fatturato agroalimentare all’estero si ottengono con l’esportazione di prodotti agroalimentari verso i paesi dell’Unione Europea, ma il Made in Italy va forte a tavola anche fuori dai confini europei a partire dagli USA, che sono il principale mercato di sbocco extracomunitario. Prosegue il calo in Russia per gli effetti dell’embargo deciso nei confronti di formaggi, carne, salumi e ortofrutta.

“L’agroalimentare svolge un effetto traino unico sull’intera economia” ha affermato il presidente della Coldiretti Roberto Moncalvo, ricordando che “il cibo Made in Italy è sinonimo di qualità”

L’export agroalimentare conferma il trionfo del Made in Italy nel mondo
L’export agroalimentare conferma il trionfo del Made in Italy ne...