L’Europa resta al palo. Giornata ricca di dati macro

(Teleborsa) – Piazza Affari viaggia sui valori della vigilia, in linea con i principali mercati di Eurolandia, nonostante il rally delle borse cinesi ed il rialzo messo a segno da Tokyo. Nessuna indicazione da oltreoceano, visto che ieri Wall Street è rimasta chiusa per il Memorial Day.

Ricca l’agenda macro, con in lista il Tasso di disoccupazione della Germania, che secondo gli analisti sarà di 6,2%, e quello dell’Italia, visto all’11,3%.

L’Euro / Dollaro USA mantiene la posizione sostanzialmente stabile su 1,113. 

Sulla parità lo spread, che rimane a quota 119 punti base.

Tra i mercati del Vecchio Continente, tentenna Francoforte, con un modesto ribasso dello 0,21%, trascurata Londra, che resta incollata sui livelli della vigilia, discesa modesta per Parigi, che cede un piccolo -0,28%.

Nessuna variazione significativa per il listino milanese, con il FTSE MIB che consolida le basi precedenti.

Tra le Blue Chip di Piazza Affari, in rosso le banche: il Banco Popolare cede l’1,33%, la Banca Popolare dell’Emilia Romagna segna un -1,17% mentre Banca MPS registra un calo frazionale dello 0,93%.

Sul resto de listino sotto la lente Rcs -0,66%, dopo che Consob è entrata in Mediobanca e Banca Carige +2,46% sull’ok alle linee guida del piano.

L’Europa resta al palo. Giornata ricca di dati macro