L’Europa potrebbe limitare le perdite. Ci sono i segnali giusti

(Teleborsa) – In uno scenario catastrofico per i mercati finanziari europei, nato dalla decisione della Gran Bretagna di divorziare dall’Unione Europea, s’iniziano a scorgere timidissimi segnali positivi. 

Stamattina, prima dell’apertura delle piazze europee, il futures sul Dax perdeva circa il 10% mentre ora il tonfo si è ridotto del 50%. L’indice Dax, infatti, sta lasciando sul parterre il 5,68%.

Questi segnali potrebbero essere interpretati come frutto di un intervento della BCE sul mercato per smorzare la mancanza di liquidità. Se così dovesse essere, spiega un operatore, potremmo assistere ad una consistente riduzione delle perdite.  

Idem per il FTSE 100 della borsa di Londra, che arretra del 4,30%.

L’Europa potrebbe limitare le perdite. Ci sono i segnali gi...