L’Eurogruppo trova l’accordo per riforma dell’Eurozona ma non sui bilanci

(Teleborsa) – L’Eurogruppo ha trovato l’intesa sulla riforma dell’Eurozona, anche se l’accordo verte soprattutto sul rafforzamento dell’unione monetaria e non anche sul bilancio.

Al termine di una riunione fiume, durata 18 ore, si è trovato un compromesso per rafforzare il Fondo salva-stati (ESM) e sul back-stop (paracadute) del Fondo salva-banche.

Non si è trovato l’accordo invece sulla proposta avanzata da Francia e Germania di riforma del bilancio, per la quale vi sono ancora diverse opposizioni, e sull’unione bancaria, in particolare sull’assicurazione in solido dei depositi, su cui si tornerà in occasione della riunione dei capi di stato e di governo a metà mese.

Ciò si è riflettuto anche sulle opinioni espresse dai partecipanti, con il Presidente dell’Eurogruppo Centeno che si è mostrato molto più ottimista del commissario Moscovici, che ha parlato di “piccoli passi avanti”.

L’Eurogruppo trova l’accordo per riforma dell’Eurozo...