L’estate 2016 premia gli agriturismi, è boom dell’agri-campeggio

(Teleborsa) – Se torna a crescere il numero dei viaggiatori, è altrettanto vero che la scelta per 7 vacanzieri su 10 è quella di restare in Italia, complice la paura di attentati terroristici ma anche la necessità di contenere il budget di spesa. 

Nell’estate del rilancio per le vacanze, con quasi 20 milioni di italiani in partenza per le ferie solo ad agosto, l’agriturismo si conferma una meta ambita per i turisti, con 1,6 milioni di ospiti attesi fino alla fine del mese, soprattutto stranieri (+5%), e una stima di crescita dell’8% delle presenze a 7,2 milioni di visitatori per tutta la stagione (giugno-settembre).

E’ la fotografia scattata da Turismo Verde, l’associazione agrituristica di Cia-Agricoltori Italiani.

Quindi anche quest’anno si prediligono località vicine, soggiorni brevi e soluzioni economiche. Tutti elementi che premiano le strutture agrituristiche, che permettono di ottimizzare il rapporto qualità-prezzo, grazie anche ai listini sostanzialmente invariati e all’aumento di “pacchetti” personalizzati (offerte coppia, offerte famiglia, percorsi benessere).

In Italia – ricorda Turismo Verde – gli agriturismi sono 21.744, con una crescita del 4,1% nell’ultimo anno, per un totale di 232.580 posti letto, 423.777 coperti a tavola e 9.263 piazzole di sosta per l’agri-campeggio (+13% rispetto al 2015).

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

L’estate 2016 premia gli agriturismi, è boom dell’agri-campeg...