Leoni si muove verso il basso: taglia il dividendo

(Teleborsa) – Affonda sul mercato il produttore di cavi, che soffre con un calo del 4,98% dopo aver deciso di distribuire un dividendo di 1 euro ad azione per l’esercizio 2015 a fronte degli 1,20 pagati l’anno precedente.

L’analisi settimanale del titolo rispetto al MDAX mostra un cedimento rispetto all’indice in termini di forza relativa di Leoni, che fa peggio del mercato di riferimento.

Segnali di rafforzamento per la tendenza di breve con resistenza più immediata vista a 31,08 Euro, con un livello di supporto a controllo della fase attuale stimato a 29,36. L’equilibrata forza rialzista di Leoni è supportata dall’incrocio al rialzo della media mobile a 5 giorni sulla media mobile a 34 giorni. Per le implicazioni tecniche assunte dovremmo assistere ad una continuazione della fase rialzista verso quota 32,8.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Leoni si muove verso il basso: taglia il dividendo