Leonardo, oggi l’assemblea per l’addio a Moretti e la nomina di Profumo

(Teleborsa) – E’ in corso oggi l’assemblea di Leonardo, che dovrebbe approvare il bilancio e formalizzare l’addio di Mauro Moretti e la nomina di Alessandro Profumo in capo al gruppo italiano della difesa e dell’aerospazio. Presente il 64,92% del capitale, di cui il Tesoro detiene il 30,2%.

La nomina di profumo sarà effettuata dal CdA che si riunisce dopo l’assemblea, aumentato numericamente da 11 a 12 membri, per far posto ad un rappresentante del Ministero dell’economia. Per la Presidenza sarà confermato Gianni de Gennaro. Quanto ai membri del Consiglio, dovrebbero essere scelti in parte nella lista del Tesoro, in parte nella lista di minoranza presentata da Assogestioni. 

Oltre ai conti 2016 ed al CdA, l’assemblea in sede straordinaria dovrebbe approvare la cosiddetta norma anti-ribaltone, applicata anche da altre società a partecipazione pubblica, che consente di blindare il controllo del Tesoro sulla società.
 
All’avvio dell’assemblea stamattina ci sono stati momenti commoventi, quando Moretti ha parlato degli anni passati alla guida di Leonardo. “Tre anni belli, intensi e ritengo fruttuosi per la vostra società, anzi per la nostra società, visto che sono anche io azionista”, ha detto l’Ad uscente, ricordando i grandi cambiamenti (focalizzazione sul core business) ed i grandi risultati ottenuti (il bilancio ne è un esempio).

Il manager, ex delle Ferrovie, presentando il bilancio 2016, che chiude con un utile raddoppiato a 545 milioni, ha sottolineato che si tratta di “numeri che difficilmente si vedono in giro”. Voto anche sulla distribuzione di un dividendo di 0,14 euro, che secondo l’Ad è mantenibile e sostenibile nei prossimi anni.

Leonardo, oggi l’assemblea per l’addio a Moretti e la nomi...