Leonardo, fondamentali solidi e risultati in linea per centrare guidance 2020

(Teleborsa) – Leonardo, leader italiana nei settori dell’Aerospazio, della Difesa e della Sicurezza, ha risposto prontamente alle sfide di breve periodo del 2020, reagendo in maniera efficace alle dinamiche di un contesto in continuo cambiamento.

La big italiana dell’aerospazio ha intrapreso le seguenti azioni per diventare più resiliente ed agile:

  1. riduzione dei costi, dando priorità agli investimenti senza comportare ritardi sui programmi;
  2. ridefinizione degli ordini con il supporto significativo dei clienti nazionali;
  3. riconfigurazione delle linee produttive per rispondere alle restrizioni dovute al COVID;
  4. implementazione della modalità di smart working, portando avanti la produzione e razionalizzando il business in linea con la domanda.

IL GRUPPO LEONARDO

Il gruppo si propone quale protagonista nel settore dell’aerospazio, difesa e sicurezza a livello mondiale, un partner solido e affidabile per governi, istituzioni e aziende.

Le consolidate capacità industriali, unite ad un capitale umano di eccellenza e a una costante attenzione all’innovazione, hanno portato il Gruppo ad essere uno dei primi dieci operatori mondiali nel settore, con ricavi per circa 13,8 miliardi di euro nel 2019, dei quali l’84% proveniente dai mercati internazionali.

Un approccio sostenibile di business ed una strategia finanziaria disciplinata sono i pilastri principali sui quali si basa la creazione di valore per tutti gli stakeholder.

ULTIME COMUNICAZIONI PRICE – SENSITIVE

  • Leonardo ha annunciato che Life Link III, operatore statunitense di elisoccorso basato nel Minnesota e nel Wisconsin, ha firmato un contratto per un elicottero AW169 e per un AW109 Trekker per missioni di trasporto medico d’urgenza. La flotta sale a 14 unità con un ordine per due ulteriori elicotteri. Il contratto segna l’ingresso dell’AW109 Trekker per compiti EMS (Emergency Medical Service) negli Stati Uniti e accresce il successo dell’AW169 in questo mercato. Gli elicotteri saranno consegnati nel 2021 per svolgere missioni di elisoccorso tra il Minnesota e il Wisconsin. L’AW169 e l’AW109 Trekker soddisfano i più rigorosi standard di sicurezza e sono dotati di una speciale configurazione a supporto degli equipaggi di Life Link III nello svolgimento delle loro missioni di trasporto dei pazienti.
  • Consegnato all’Aeronautica Militare il più avanzato dei suoi Eurofighter Typhoon, cuore del sistema di protezione dei cieli italiani ed europei. Il programma Eurofighter è gestito dal consorzio Eurofighter GmbH, società con sede a Monaco (Germania) partecipata da Leonardo, BAE Systems e Airbus Defence & Space per la Germania e la Spagna. Da parte governativa, è gestito dall’agenzia NATO Eurofighter & Tornado Management Agency (NETMA), costituita per soddisfare le esigenze di approvvigionamento delle Forze Aeree dei quattro Paesi partecipanti: Italia, Regno Unito, Germania e Spagna. Oltre ai quattro paesi partner, che hanno già ordinato 472 Typhoon, i clienti internazionali includono oggi Arabia Saudita (72 velivoli), Austria (15), Oman (12), Kuwait (28) e Qatar (24), per un totale di 623 aerei ordinati. In termini occupazionali il programma Eurofighter coinvolge in Europa più di 100 mila persone di cui oltre 20 mila in Italia (fra occupazione diretta, indiretta e indotta). Per il Typhoon lavorano nella produzione oltre 400 fornitori, di cui 200 in Italia.
  • Leonardo presenta Lionfish, la nuova famiglia di torrette di piccolo calibro a controllo remoto, per la difesa navale, che avviene tramite una consolle e la suite di sensori elettro-ottici capaci di individuare gli obiettivi con estrema precisione, sia di giorno che di notte. Controllo delle frontiere, interdizione del traffico marittimo, autoprotezione, contrasto a minacce di superficie compresi elicotteri e droni, sono tra gli scenari operativi in cui il sistema è in grado di garantire elevata efficacia.
  • Leonardo, Telespazio e Ospedale Pediatrico Bambino Gesù sperimentano l’uso di droni per la consegna di materiale sanitario. Le prove si sono svolte tra il 19 e il 22 ottobre. Il drone ha trasportato materiale sanitario volando nei pressi di Roma tra due siti dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù distanti oltre 32 km: dal centro di prelievo di S. Marinella a quello di analisi di Palidoro e viceversa, utilizzando una modalità di controllo automatico oltre il campo visivo dell’operatore (BVLOS – Beyond Visual Line of Sight).

AZIONISTI DI RIFERIMENTO

INVESTITORI ISTITUZIONALI 51,2%
MINISTERO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE 30,2%
INVESTITORI INDIVIDUALI 17,2%
INVESTITORI ISTITUZIONALI NON IDENTIFICATI 0,8%
AZIONI PROPRIE 0,6%

Tra gli investitori istituzionali, sono presenti Norges Bank, con una quota dell’1,042% e Blackrock, la più grande società di investimento al mondo con sede a New York, che controlla il 6,384%.

(fonte dati Consob: comunicazioni del 26 e 29 ottobre)


CREDIT RATING

L’affidabilità di Leonardo sia dei titoli obbligazionari che del suo rischio finanziario è valutata dalle seguenti agenzie di rating:

AGENZIE RATING OUTLOOK
Moody’s Ba1 Stabile
S&P BB+ Stabile
Fitch BBB- Negativo



PRINCIPALI DATI DI BILANCIO

Leonardo ha chiuso i primi nove mesi del 2020 con ricavi pari a 9.025 milioni di euro, stabili rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente ed un utile netto a 137 milioni di euro.

I risultati costituiscono una risposta positiva ed efficace alle sfide poste dal contesto macroeconomico:

  • Ottimi risultati commerciali;
  • Gestione operativa in costante ripresa trimestre dopo trimestre;
  • EBITA sostenuto dalla performance di Velivoli, Elicotteri, Elettronica Europa e Leonardo DRS;
  • Solida posizione finanziaria che rende non necessarie operazioni di rifinanziamento del debito o nuovi aumenti di capitale.

Tabella – Key Performance Indicator

Anno 2019 Gruppo (milioni di euro) 9 mesi 2020 9 mesi 2019
14.105 Ordini 8.510 8.579
36.513 Portafoglio ordini 34.980 35.672
13.784 Ricavi 9.025 9.134
1.817 EBITDA 866 1.064
1.251 EBITA 497 686
1.153 EBIT 395 648

Gli ordini restano sostanzialmente in linea con i primi 9 mesi del 2019 a 8.510 milioni di euro, mentre il portafoglio ordini si attesta a 34,98 miliardi di euro ed assicura una copertura in termini di produzione equivalente pari a circa 2,5 anni.

COMPANY OUTLOOK

Il piano strategico di Leonardo è basato sui seguenti obiettivi:

Rafforzamento del core business:

  • Concentrarsi sul core per crescere;
  • Solido Portafoglio Ordini;
  • Fare leva sul portafoglio prodotti (piattaforme, sensori e sistemi);
  • Crescere nel Customer Support & Training;
  • Crescente domanda di Cyber Defense.

Trasformare il business per crescere:

  • Sfruttare al meglio le nuove capacità in modo più integrato tra i business;
  • Evolvere per soddisfare le mutevoli esigenze del mercato e dei clienti.

Accelerare il percorso di innovazione:

  • Individuare, sviluppare, sfruttare e dimensionare le nuove tecnologie “trasversalmente” in tutto il Gruppo;
  • Completare la digitalizzazione dell’ingegneria, dei prodotti e delle offerte;
  • Promuovere l’innovazione facendo leva sul nostro pool di talenti composto da 10.000 ingegneri.

IL TITOLO A PIAZZA AFFARI E LE INDICAZIONI OPERATIVE

Leonardo recupera sul mercato di Milano e scambia a 4,54 euro, con una performance giornaliera del +4,63%, mentre nell’ultima settimana, riporta un guadagno dell’11,37%.

Attualmente il titolo ha testato con successo i supporti individuati in area 4,10 euro e potrebbe proiettarsi in area 5,20 euro prima e 6,30 euro poi, con volatilità controllata, da manifestarsi entro la fine del 2020.

A sostegno di un possibile recupero del titolo, ci sono le ultime raccomandazioni degli analisti che attribuiscono a Leonardo un giudizio positivo, con un prezzo obiettivo superiore ai prezzi correnti:

BROKER RACCOMANDAZIONE TARGET PRICE (€) DATA
Kepler Cheuvreux Buy 7,00 06/11/2020
JP Morgan Neutral 7,00 19/10/2020
Morgan Stanley Equalweight 6,10 19/10/2020
Exane Outperform 10,40 19/10/2020
Societè Generale Buy 6,50 15/09/2020
UBS Buy 8,00 12/08/2020

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Leonardo, fondamentali solidi e risultati in linea per centrare guidan...