Leonardo-Finmeccanica, Moretti a Financial Times on line: pronti ad acquisizioni ma teme Brexit

(Teleborsa) – Leonardo Finmeccanica è pronta a crescere per acquisizioni. “Siamo pronti a fare acquisizioni o a scambiare aree di business” – ha dichiarato il Ceo, Mauro Moretti, all’edizione online del Financial Times – e vogliamo crescere nelle nostre aree core, in particolare negli elicotteri e nell’elettronica di difesa”.

L’Ad Moretti ha spiegato che Leonardo Finmeccanica potrebbe anche essere disposta a scambiare una parte della partecipazione del 25% in Mbda (Matra BAE Dynamics Alenia), il principale consorzio europeo costruttore di missili. Nel frattempo, l’attenzione di Moretti è puntata ad assicurarsi il controllo di Atr, la joint venture con Airbus per la costruzione di aerei per voli regionali, appunto gli ATR. Anche Drs Technologies potrebbe essere la candidata per uno swap, sebbene Finmeccanica intenda conservare il controllo.

Ma incombe il rischio di una Brexit che potrebbe rappresentare una minaccia reale non solo per Leonardo, che ha interessi significativi nel Regno Unito, ma per l’intera industria della difesa del paese. “L’Europa si sta muovendo verso progetti comuni di difesa – ha precisato Moretti – e se la Gran Bretagna esce dall’Unione europea è abbastanza difficile avere le stesse opportunità nel futuro”. Da sola, ha spiegato, la Gran Bretagna o qualsiasi altro singolo paese europeo non è in grado di competere contro i più ricchi budget a disposizione per la difesa dei cinesi o degli americani.

I business in Gran Bretagna di Leonardo, ovvero AgustaWestland e Selex, sarebbero ostacolati dalla Brexit, ha spiegato Moretti, che potrebbe essere costretto a rivedere gli investimenti nel paese britannico.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Leonardo-Finmeccanica, Moretti a Financial Times on line: pronti ad ac...