Leonardo: ricavi stabili, salgono gli ordini

(Teleborsa) – Leonardo ha chiuso il primi nove mesi di esercizio con un utile netto di 272 milioni di euro, che si confrontano con i 353 milioni messi a bilancio nello stesso periodo del 2016.

L’Ebitda è stabile a 1,1 miliardi di euro così come i ricavi, che si attestano a 7,7 miliardi di euro.

Gli ordini, pari a circa 8 miliardi di euro, hanno registrato una crescita organica del 5%, grazie al contributo di tutte le Divisioni mentre il portafoglio ordini di 33,9 miliardi di euro “assicura una copertura in termini di produzione equivalente prossima ai 3 anni”, spiega il contractor. Il book to bill risulta, pari a 1, in miglioramento (escludendo l’effetto del contratto EFA Kuwait) rispetto allo 0,94 del 2016.

Alessandro Profumo, Amministratore Delegato di Leonardo, ha commentato: “La performance dei primi nove mesi dell’anno è in linea con le attese per l’Aeronautica e per l’Elettronica, Difesa e Sistemi di Sicurezza; sono tuttavia emerse alcune criticità nel settore Elicotteri per le quali abbiamo già intrapreso una serie di azioni. Il 2017 sarà un anno più difficile del previsto ma confido nei punti di forza dei tre business principali del Gruppo e sono fiducioso delle prospettive di crescita nel medio-lungo periodo”.

A causa del perdurare delle difficoltà negli Elicotteri, si legge in una nota del colosso italiano, è stata rivista la guidance di ricavi e Ebita relativi all’intero esercizio 2017.

I ricavi sono visti ora nel range di 11,5-12 miliardi di euro, l’Ebita a 1,050-1,100 miliardi di euro.

Leonardo: ricavi stabili, salgono gli ordini
Leonardo: ricavi stabili, salgono gli ordini