Leonardo confermata Global Compact LEAD dell’ONU

(Teleborsa) – Leonardo, per il secondo anno consecutivo, è stata riconosciuta Global Compact LEAD dell’ONU. Il riconoscimento – arrivato nell’ambito della 76esima Assemblea Generale delle Nazioni Unite, nel corso dell’Uniting Business Live (20-22 settembre) – viene assegnato alle società che si distinguono per l’impegno nella promozione dei Dieci Principi del Global Compact e nel contributo al raggiungimento dei Sustainable Development Goals (SDG). Leonardo è l’unica tra le principali aziende globali del settore Aerospazio e Difesa ad essere inserita nel ristretto gruppo di aziende e una delle quattro società italiane.

Nel 2020 Leonardo ha indirizzato circa il 50% dei propri investimenti su obiettivi SDG e, rispetto a una media di investimenti annuali pari a circa 600-700 milioni di euro per il 2021-2022, si impegna a mantenere il 50% di questi allineati agli SDG, “con impatti sul rafforzamento dei processi di innovazione e lo sviluppo della filiera, adottando un modello di rendicontazione quantitativa in grado di analizzare l’efficacia degli interventi di sostenibilità nel tempo”, sottolinea la società attiva nei settori della difesa, dell’aerospazio e della sicurezza.

Nel corso del 2021 Leonardo è stato un soggetto attivo del Global Compact partecipando all’Action Platform “Pace, Giustizia e Istituzioni forti” e ai gruppi di lavoro della CFO Taskforce, contribuendo allo sviluppo dell’SDG 16 Business Framework, uno strumento per promuovere il cambiamento strutturale nelle aziende rafforzando la cultura dell’integrità e la conduzione responsabile del business. Leonardo è inoltre tra i firmatari dei CFO Principles on integrated SDG investments and finance per la creazione di un mercato per gli investimenti e una finanza a supporto degli SDG.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Leonardo confermata Global Compact LEAD dell’ONU