Legge stabilità, ultimo giro al Senato con 839 emendamenti

(Teleborsa) – La Legge di stabilità, approvata lo scorso weekend dalla Camera in seconda lettura, è tornata rapidamente a Palazzo Madama, dove dovrà essere approvata prima di Natale.

Questa almeno è la tempistica prevista dal governo di Matteo Renzi, che non ha impedito la presentazione di un numero cospicuo di emendamenti: 839 le proposte di modifica sul testo votato a Montecitorio.

Gli emendamenti sono stati presentati alla Commissione Bilancio del Senato, che ha avuto un solo giorno per esaminarli tutti, dato che il testo è atteso in Aula già oggi.  

Ieri, il Premier Matteo Renzi, commentando l’approvazione della manovra alla Camera, ha fatto dell’ironia, affermando che i “grandi esperti” che accusano la legge di esser fatta solo di “bonus”, forse, hanno “nostalgia” di una manovra “fatta solo di malus”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Legge stabilità, ultimo giro al Senato con 839 emendamenti