Legge Stabilità, l’approdo in Aula slitta a domani

(Teleborsa) – L’approdo della Legge Stabilità in Aula alla Camera è slittato a domani. Dopo una nottata intensa e laboriosa, la Commissione Bilancio sta ultimando ancora i lavori, ma il voto finale è atteso per oggi. 

Molte le novità emerse dall’approvazione degli ultimi emendamenti, che concernono il pacchetto cultura e sicurezza del valore di  2,6 miliardi di euro, il finanziamento degli straordinari per chi lavora nell’immigrazione, una serie di misure per l’istruzione e la cultura (dai fondi alle università alla proroga dell’esenzione garantita al rientro dei “cervelli in fuga”), oltre a misure dedicate alle famiglie (la proroga del vaucher baby sitter o la card per i 18enni che vogliano andare a teatro, al cinema o altri eventi).

Due gli emendamenti ritirati, relativi al nuovo aeroporto di Firenze ed al contratto per la gestione del sistema dei rifiuti Sistri alla Selex.

Fra le misure più importanti va ricordato il via libera, arrivato ieri, all’innalzamento della “no tax area” dei pensionati a 8 mila euro e il finanziamento di piano banda ultralarga anche con l’asta dlele frequenze televisive.

Legge Stabilità, l’approdo in Aula slitta a domani