Legge Severino, è scontro Berlusconi-Renzi

(Teleborsa) – Silvio Berlusconi tornato ufficialmente sulla scena politica a Bologna e ospite a “Porta a Porta” parla del Patto del Nazareno spiegando che nell’accordo con il premier Matteo Renzi c’era “la modifica della Legge Severino” 

“Assolutamente sì, faceva parte dei patti” afferma l’ex Cavaliere aggiungendo: “Ha mancato di rispetto alla parola data e questa è stata una cosa molto grave. Il patto con lui era quello di ridarmi l’agibilità politica dopo la condanna. Ma ciò non è avvenuto”.

Pronta la risposta/smentita del presidente del Consiglio: “Forse è una delle sue barzellette, ma non fa ridere” – ha detto Renzi – “Io non gli ho mai promesso una modifica della Severino. Probabilmente si confonde con l’altro Matteo”. Poi l’affondo del  vicesegretario dem Guerini:  “Berlusconi preoccupa, oltre a sbagliare le piazze e infilarsi in quelle della Lega, sbaglia anche i patti, non so se apposta o perché le cose cominciano a sfuggirgli. Nessun Nazareno prevedeva modifiche alla Severino, il tentativo di intorbidare le acque, se non è una amnesia, è smaccato e puerile”.

Ma il numero uno di Forza Italia ne ha per tutti e lancia l’allarme sul Movimento Cinque Stelle: “Con questa legge elettorale al ballottaggio vanno il Pd e M5S e secondo i sondaggi vincono i Cinque stelle e questo è un pericolo grave per gli italiani e l’Italia”. 

Sulla abolizione dell’IMU, Berlusconi conferma il voto favorevole di Forza Italia, ma avverte “voteremo contro la legge di Stabilità nella sua totalità”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Legge Severino, è scontro Berlusconi-Renzi