Legge di Stabilità, arriva il credito di imposta al Sud con tetti e fasce

(Teleborsa) – Prendono forma gli incentivi alle imprese del Sud Italia contenuti nella legge di Stabilità.

Il Governo ha depositato in commissione bilancio della Camera l’emendamento alla Manovra finanziaria che prevede per il meridione un credito d’imposta quadriennale, dal 2016 al 2019, per investimenti delle imprese.

Previsti tetti di spese e diverse percentuali a seconda della dimensione dell’azienda.

Le piccole imprese potranno godere di un credito d’imposta del 20% con un tetto massimo di 1,5 milioni di euro, le medie imprese il 15% di credito d’imposta con un tetto di 5 milioni di euro e le grandi imprese un credito d’imposta del 10% con una soglia massima di 15 milioni di euro.

Previsti anche dei paletti per essere certi che il beneficio vada a buon fine.

Quanto all’aspetto finanziario, nella relazione tecnica che accompagna l’emendamento scrive che “si può stimare un valore degli investimenti agevolabili pari a un terzo degli investimenti al sud per circa 4,167 miliardi di euro annui”.

Il credito d’imposta vale invece 617 milioni di euro l’anno per quattro anni, per un ammontare complessivo di 2,5 miliardi di euro.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Legge di Stabilità, arriva il credito di imposta al Sud con tetti e f...