Legge bilancio, per Confindustria è “un impulso alla crescita”

(Teleborsa) – La legge di bilancio è un impulso a rafforzare la debole crescita economica del Paese. Ne è convinto il direttore generale di Confindustria, Marcella Panucci, che esprime apprezzamento per la manovra e promuove in particolare il blocco dell’aumento IVA e il taglio dell’Ires.

Nel corso di un’audizione davanti alle commissioni Bilancio e Finanze della Camera, Panucci ha sottolineato che la manovra “riesce a ridurre il deficit dal 2,4% del PIL di quest’anno e al 2,3% nel 2017” ed è importante, sotto il profilo del contenimento della pressione fiscale, che il Governo abbia confermato la riduzione dell’aliquota IRES, dal 27,5% al 24%: “una misura già disposta e finanziata con la Legge di Stabilità dello scorso anno e sulla quale Confindustria ha già espresso apprezzamento”.

“Complessivamente – ha concluso – il provvedimento coglie l’opportunità per rafforzare la debole crescita economica. Anche grazie alla sua composizione, esso appare in grado di aiutare il Paese a recuperare il terreno perduto”.

Legge bilancio, per Confindustria è “un impulso alla cresc...