Legge Bilancio, Padoan: l’UE chiede chiarimenti

(Teleborsa) – E’ arrivata “in queste ore” la lettera dell’Unione Europea con i rilievi sulla legge di Bilancio approvata dal Governo. Lo ha detto il ministro dell’economia, Pier Carlo Padoan, durante la registrazione di Politics su Rai3, sottolineando che c’è una richiesta di “chiarimenti sulle spese per il terremoto e i migranti”. “La lettera dell’UE sulla Manovra è arrivata ed è una lettera assolutamente normale, per noi così come per altri paesi che l’hanno ricevuta”, ha puntualizzato il titolare del dicastero di via xx settembre.

“Se non ci fosse stato il terremoto e i migranti – ha sottolineato il ministro – il deficit sarebbe meno del 2%, una cifra bassissima”. Il deficit-PIL italiano scenderebbe all’1,9% se il governo non dovesse usare risorse aggiuntive per l’emergenza migranti e la ricostruzione post-terremoto, ha aggiunto Padoan precisando che la Manovra non cambia: “E’ definita nel dettaglio e sarà mantenuta”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Legge Bilancio, Padoan: l’UE chiede chiarimenti