Le Maire: “Fusione FCA-Renault resta bella opportunità”

(Teleborsa) – La fusione tra FCA e Renaul “resta una bella opportunità”. Così ha commentato il ministro dell’Economia Bruno Le Maire ad alcuni giornalisti al termine di alcuni incontri a Tokyo in merito al progetto italo-francese, naufragato dopo i tentennamenti del governo transalpino, detentore del 15% della casa automobilistica.

Il ministro non ha voluto commentare le ultime critiche di Nissan, riporta Le Point, in merito alla comunicazione di Renault di astenersi al voto di riassetto della governance. “Non dirò nulla. Sta ai management di Renault e di Nissan trovare delle soluzioni”, ha dichiarato, augurandosi che si arrivi presto a “regolare difficoltà e malintesi”.

Le Maire ha riferito di aver incontrato il ministro dell’Industria giapponese, Hiroshige Seko. A quel punto “potremo passare ad una secondo tappa, che sarà necessaria” e in quest’ottica il progetto di aggregazione Fca-Renault resta “un’opportunità” ma sempre nell’ottica dell’alleanza col gruppo nipponico e la salvaguardia dell’occupazione industriale.

Le Maire: “Fusione FCA-Renault resta bella opportunità”