Le borse europee tentano il rimbalzo. Piazza Affari bene con i titoli oil

(Teleborsa) – Avvio di giornata moderatamente positivo per le borse europee e Piazza Affari, che avviano gli scambi in frazionale rialzo, dopo le perdite di ieri. A sostenere la rimonta dei mercati è il rimbalzino del greggio, anche se il prezzo resta vicino ai minimi storici. 

Le borse vengono sostenute anche da alcuni positivi dati macro giunti dall’Asia, relativamente agli ordini in Giappone ed all’inflazione in Cina, anche se il dato sull’export della Germania è apparso alquanto deludente. 

Seduta in lieve rialzo per l’Euro / Dollaro USA, che avanza a quota 1,092. Sessione positiva per il greggio, con il petrolio che rimbalza dell’1,63%.

Invariato lo spread, che si posiziona a 99 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona all’1,57%.

Tra i listini europei, piccolo passo in avanti per Francoforte, che mostra un progresso dello 0,21%, composta Londra, che cresce di un +0,37%, performance buona per Parigi, che mostra un rialzo dello 0,58%. Bene la Borsa Milanese, con il FTSE MIB che sale dello 0,58% a 21.664 punti.

Tra i best performers di Milano, si distinguono proprio i petroliferi: Saipem avanza dell’1,63%, ENI dell’1,37%.

Bene anche  Unicredit che registra un progresso dell’1,35% ed Enel dell’1,10%.

Fra  o più forti ribassi, invece, si segnala YOOX NET-A-PORTER, che scivola dell’1,91%, in scia ad un downgrade di Deutsche Bank a hold da buy. 

Sotto pressione Cnh Industrial, che accusa un calo dell’1,28%, e Prysmian, con un netto svantaggio dell’1,15%.

Le borse europee tentano il rimbalzo. Piazza Affari bene con i titoli&...