Le borse europee consolidano i rialzi messi a segno negli ultimi giorni

(Teleborsa) – Seduta prudente per le principali borse del Vecchio Continente, dopo l’ennesimo rialzo messo a segno da Wall Street e Tokyo. 

L’Euro / Dollaro USA risulta stabile con una variazione pari a -0,13% mentre il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) perde l’1,35% portandosi a 46,17 dollari per barile.
Invariato lo spread, che si posiziona a 132 punti base.

Tra gli indici di Eurolandia, incolore Francoforte, trascurata Londra, moderatamente positiva Parigi, che sale di un frazionale +0,29%.

A Milano, il FTSE MIB è sostanzialmente stabile e si posiziona su 16.732 punti.

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Banca MPS (+3,68%), Unicredit (+2,86%) che, dopo aver ceduto il 10% di FinecoBank, ha venduto anche il 10% di Pekao, Mediobanca (+2,02%) e STMicroelectronics (+1,85%) grazie al buy di Liberum. I più forti ribassi, invece, si verificano su UBI Banca -1,77% e Telecom Italia -1,16%: Moody’s ha confermato il rating della società telefonica lasciando l’outlook in negativo.

Tra gli appuntamenti macroeconomici che avranno la maggiore influenza sull’andamento dei mercati, in Italia sarà annunciato il dato sui Prezzi consumo alle 10:00 di stamattina (-0,4% su anno nelle stime degli esperti).

I mercati sono in attesa anche del Produzione industriale dell’Unione Europea (il precedente era 1,1%), per il quale gli addetti ai lavori prevedono un valore di -0,8%.

Le borse europee consolidano i rialzi messi a segno negli ultimi giorni
Le borse europee consolidano i rialzi messi a segno negli ultimi ...