Le borse europee aprono poco sopra i livelli della vigilia

(Teleborsa) – Si muove all’insegna della cautela la seduta finanziaria delle borse europee, dopo il rinvio a giugno del rialzo dei tassi da parte della Fed. Poco mosse anche le piazze asiatiche nonostante il finale al rialzo di ieri di Wall Street sul rimbalzo del prezzo del greggio per via del calo inaspettato delle scorte settimanali USA. Stamane il Light Sweet Crude Oil) sale a 37,88 dollari al barile.

Sostanzialmente stabile l’Euro / Dollaro USA, a 1,141. 

Sulla parità lo spread, che rimane a quota 117 punti base.

C’è attesa per la pubblicazione del Bollettino mensile della BCE e per il discorso di Mario Draghi sull’economia europea. Intanto l’Olanda ha detto “no” all’accordo UE-Ucraina, facendo temere per la Brexit.

Tra i mercati del Vecchio Continente, tonica Francoforte che evidenzia un vantaggio dello 0,78%, positiva Londra, che registra una plusvalenza dello 0,64%, bene Parigi, che avanza dello 0,65%.

Piazza Affari apre la seduta odierna poco sopra i livelli della vigilia, riportando una variazione dello 0,18% sul FTSE MIB.

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo A2A (+1,96%), Unipol (+1,82%), STMicroelectronics (+1,66%) e Banca Mps (+1,37%).

In discesa Exor -1,17% e Fiat Chrysler Automobiles, con un ribasso dell’1,02%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Le borse europee aprono poco sopra i livelli della vigilia