Le Borse europee aprono caute aspettando la BCE

(Teleborsa) – Esordio molto cauto per le Borse europee, che già scontano l’attesa per la riunione odierna della BCE anche se non sono attese modifiche al piano QE.

Un moderato ottimismo ha sospinto i mercati asiatici e favorito un esordio stabile per Listini di Eurolandia, grazie a quanto emerso dal Beige Book della Fed ed al trionfo di Hillary Clinton nell’ultimo duello TV con il concorrente Donald Trump. 

L’Euro / Dollaro USA conferma un andamento debole per la valuta europea che segna un -0,05%. Aumenta poco lo spread, che si porta a 135 punti base, con un lieve rialzo di 1 punto base.

Tra le principali Borse europee giù Francoforte, che segna un +0,17%, mentre Londra lima lo 0,07%. Poco mossa ancheParigi, con un modestissimo +0,11%. Stabile Piazza Affari, con il FTSE MIB che segna un -0,07% in linea con la City.

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, c’è ancora Banca MPS che avanza del 5,87%, sempre sull’attesa di una positiva conclusione della ricapitalizzazione.

Brillanti anche Saipem (+1,72%) ed UnipolSai (+1,28%).

Fra i peggiori c’è Mediaset, che perde oltre il 3%, dopo la conferma che la vertenza con Vivendi sarà chiusa in Trubunale.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Le Borse europee aprono caute aspettando la BCE