Le banche affondano: scatta di nuovo il panic selling

(Teleborsa) – Le banche tornano a far crollare il Listino di Milano, guidando le perdite a Piazza Affari, che era inizialmente partita meglio delle altre borse europee. Molti Istituti sono sospesi per eccesso di ribasso, con perdite anche superiori al 7%: Intesa Sanpaolo, MPS, Unicredit, Popolare Milano, UBI Banca e Banco Popolare sono le peggiori.

Questa mattina all’apertura dei mercati si era notato un eccesso di buonumore, ma le vendite hanno poi preso il sopravvento, spingendo il mercato italiano nella posizione peggiore. E’ l’effetto della Brexit che torna a farsi sentire, del progressivo allargamento dello Spread e della debolezza dell’euro. 

Oggi è in agenda il vertice trilaterale Germania-Francia-Italia per trovare una scappatoia di emergenza alla crisi ed evitare un nuovo tracollo dei mercati.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Le banche affondano: scatta di nuovo il panic selling