Lavoro USA, richieste di sussidio in aumento ma restano ai minimi da oltre 40 anni

(Teleborsa) – Sono cresciute in USA le richieste di sussidi alla disoccupazione, nella settimana al 30 luglio. Il mercato del lavoro americano conferma quindi una certa forza, mantenendo una disoccupazione ai minimi dal lontano 1973.

I “claims” sono saliti di 3 mila unità a 269 mila. Le stime degli analisti erano per un aumento più contenuto a 265 mila unità. Con questa sono 74 settimane consecutive di richieste sotto quota 300 mila, la più lunga fascia dal lontano 1973.

La media delle ultime quattro settimane – in base ai dati del Dipartimento del Lavoro americano – si è assestata a 260.250 unità, in aumento di 3.750 rispetto alla settimana precedente. La media a quattro settimane viene ritenuta un indicatore più accurato dello stato di salute del mercato del lavoro, in quanto appiana le forti oscillazioni osservate settimanalmente.

Infine, nella settimana al 23 luglio, le richieste continuative di sussidio sono rimaste invariate a circa 2,14 milioni. La media delle ultime quattro settimane si è attestata a 2.141.750 unità, in aumento di 5.250 unità rispetto alla settimana precedente.

Lavoro USA, richieste di sussidio in aumento ma restano ai minimi da o...