Lavoro, Unioncamere: a luglio previste 428 mila assunzioni delle imprese

(Teleborsa) – Buone notizie sul fronte dell’occupazione. Secondo il Bollettino mensile del Sistema informativo Excelsior, realizzato da Unioncamere e Anpal, a luglio saranno attivati oltre 428mila contratti, 10mila in più rispetto allo stesso periodo del 2018.

Considerando l’intero trimestre (luglio-settembre) i contratti previsti supererebbero quota 1,13 milioni, ossia oltre 50 mila in più del terzo trimestre del 2018 (+4,8%)

Occhio però alle competenze. Il bollettino Excelsior, infatti, segnala ancora una volta la difficoltà delle imprese di trovare personale con le qualifiche ricercate.

“A livello territoriale – spiega lo studio – si rileva come nelle aree a maggior vocazione distrettuale si registrano maggiori difficoltà nel reperire figure in ingresso, in particolare nel Nord-Est (34,9% delle entrate) ed in Toscana (32%)”.

In particolare, lamentano difficoltà di reperimento alcuni comparti altamente specializzati dell’industria (metallurgico e legno-arredo), ma anche nel settore moda e nella meccatronica (rispettivamente nel 50%, 43%, 41% e 39% dei casi), e nei servizi legati all’ICT (46%).

Difficili da reperire sono gli specialisti in scienze informatiche, fisiche e chimiche (54,8% dei casi) come pure i tecnici in campo ingegneristico (59,8%) e quelli del ramo telematico e delle telecomunicazioni (55,8%). Le aziende hanno quindi maggiore difficoltà a reperire candidati in possesso di lauree ad indirizzo ingegneristico (48% entrate di difficile reperimento) o diplomi a indirizzo elettronico ed elettrotecnico (47%).

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Lavoro, Unioncamere: a luglio previste 428 mila assunzioni delle ...