Lavoro, Orlando: risposta UE può contenere traumi pandemia

(Teleborsa) – “Abbiamo espresso soddisfazione per come l’Ue ha risposto alla crisi con il vertice di Oporto, dando un forte impulso sui temi delle politiche sociali e del lavoro. L’Italia intende contribuire dando corso a quelle indicazioni”.


Lo ha detto il Ministro del Lavoro, Andrea Orlando, a margine del consiglio dei ministri del Lavoro dell’Ue in corso a Lussemburgo ricordando che l’Italia “ha fatto scelte in questi mesi che vanno in quella direzione sul tema degli ammortizzatori sociali, dei meccanismi di inclusione, del sostegno alle famiglie e della lotta alla povertà. E nella direzione di un maggiore impiego della forza lavoro femminile attraverso l’introduzione anche di clausole che prevedono l’obbligo per le imprese che partecipano al PNRR di assumere almeno il 30% di donne e giovani”.

“Credo – ha aggiunto – che la risposta che l’Unione sta dando e il confronto che si sta sviluppando può evitare che la pandemia provochi nuove diseguaglianze e può contenere i traumi sociali che la crisi economica può produrre. Questo è un elemento che va sottolineato e salutato positivamente”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Lavoro, Orlando: risposta UE può contenere traumi pandemia