Lavoro, INPS: meno artigiani e commercianti nel 2017

(Teleborsa) – Nel 2017 i commercianti iscritti alla gestione speciale sono 2.242.259, con una lieve flessione rispetto al 2016 (-0,6%), del tutto analoga alla flessione che si era registrata nel 2016 rispetto al 2015 (-0,7%).

E’ quanto si legge in un report dell’INPS dal quale emerge che risultano titolari dell’azienda il 91,1% degli iscritti. Una percentuale, questa, leggermente crescente nel tempo, anche per effetto della lieve diminuzione negli ultimi anni del numero dei collaboratori.

Tra i commercianti prevalgono i lavoratori di sesso maschile, che sempre nel 2017 costituiscono il 64,9% dei lavoratori (in lieve aumento nel corso del tempo).

Più consistente il calo del numero di artigiani: nel 2017 risultano iscritti alla gestione speciale dell’INPS circa 1,7 milioni di artigiani, l’1,4% in meno rispetto al 2016 (1.724.070 iscritti) e nel 2016 la flessione era stata pari a -2,5% rispetto al 2015 (1.767.920 iscritti).

Relativamente alla ripartizione per qualifica, vi è una marcata prevalenza di titolari che con 1.568.819 iscritti costituiscono il 92,3% del totale. La distribuzione per qualifica si mantiene pressoché costante nel tempo.

Se si analizza la distribuzione per sesso per tutti gli anni analizzati, è evidente una marcata prevalenza dei maschi, che nel 2017 costituiscono il 79,4% del totale degli artigiani.

Lavoro, INPS: meno artigiani e commercianti nel 2017