Lavoro, Garanzia giovani sempre più gradita tra gli uner ’30

(Teleborsa) – Prosegue l’ascesa del programma Garanzia Giovani, uno degli strumenti predisposti dal governo per garantire una ripartenza del mercato del lavoro, attraverso un percorso di orientamento mirato sugli under ’30. Una misura che, assieme al Job Act ed altre misure, ha già dato frutti in termini di crescita di occupazione e di contratti di lavoro stabili.

Secondo il 95esimo report settimanale diffuso dal Ministero del Lavoro, il numero dei giovani che si è registrato al programma Garanzia Giovani nella settimana al 21 aprile sono 6.127 in più rispetto alla scorsa settimana, con un incremento del 13,3% rispetto al 31 dicembre 2015. I giovani registrati, al netto delle cancellazioni, sono 891.979.

Tra questi i presi in carico sono 670.143, 5.731 in più della scorsa settimana, con un incremento del 16,6% rispetto al 31 dicembre 2015, data che segna la conclusione della “fase 1” del programma. Sono 317.622 quelli cui è stata proposta almeno una misura del programma, 4.017 in più della scorsa settimana, con un incremento, rispetto al 31 dicembre 2015, del 24,9%.

Va bene anche il programma “Crescere in Digitale”, promosso dal Ministero del Lavoro, Google ed Unioncamere, che offre agli iscritti la possibilità di approfondire la conoscenza delle tecnologie digitali e che, a 32 settimane dal lancio, ha registrato 53.135 giovani iscritti.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Lavoro, Garanzia giovani sempre più gradita tra gli uner &#8217...