L’auto scala le marce. Fiat resta al top con i modelli di punta e Jeep

(Teleborsa) – Il mercato dell’auto ha scalato le marce ad aprile. Secondo gli ultimi dati della motorizzazione civile, le immatricolazioni sono salite dell’11,53% a 166.966 autovetture ad aprile, dopo il +17,38% riportato nel mese di marzo. Da inizio anno dunque sono state immatricolare 687 mila auto con un aumento del 18,59% rispetto al periodo del 2015

In aprile sono stati registrati anche 402.300 trasferimenti di proprietà di auto usate, con un aumento dello 0,90% rispetto ad aprile 2015, dopo aver registrato a marzo un +3,14%.  Da inizio anno, i trasferimento di proprietà crescono del 5,82% a oltre 1,6 milioni.

In base ai dati forniti dal Ministero dei trasporti, Fiat Chrysler Automobiles ha continuato a fare meglio del mercato nel suo complesso, riportando una crescita delle auto vendute del 12,15% ed un aumento della quota mercato salita al 29,02%. Si tratta della sedicesima volta consecutiva che la casa d’auto migliora più del mercato, portando l’aumento da inizio anno al 21,3%.

Aprile positivo per il marchio Fiat, le cui immatricolazioni sono state quasi 35.800 (il 10,1% in più rispetto a un anno fa) e la quota è stata del 21,4%. Forte crescita per Lancia in aprile: il brand ha immatricolato oltre 6.900 vetture, il 25,5% in più rispetto all’anno scorso per una quota del 4,15%, in aumento di 0,5 punti percentuali. Alfa Romeo ha chiuso aprile con più di 2.700 immatricolazioni e ha ottenuto una quota dell’1,6%. Anche in aprile Jeep ha continuato a crescere in maniera decisa: con più di 3.300 immatricolazioni ha aumentato i volumi di vendita rispetto a un anno fa del 23,6%.

A trainare questi risultati da record sono stati tutti i modelli di punta, con la classifica delle top ten ancora una volta dominata dai modelli FCA: sono infatti sei i modelli presenti: Panda, Ypsilon, Punto, 500X, 500L e 500.

L’auto scala le marce. Fiat resta al top con i modelli di punta ...