Latte, Salvini riceve delegazione pastori sardi cui promette sistema sussidi

(Teleborsa) – “Lavoro per una soluzione entro 48 ore per restituire dignità e lavoro ai sardi”. Questa la promessa del vicepremier Matteo Salvini, che oggi ha ricevuto al Viminale, assieme al sottosegretario all’Agricoltura Franco Manzato, una delegazione dei pastori, oggi in sit-in davanti a Montecitorio, assieme agli ulivicoltori pugliesi.

La manifestazione è approdata stamattina 12 febbraio 2019 dinanzi alla sede del Parlamento, dopo l’accorato appello lanciato lo scorso weekend dei pastori sardi, che protestano le distorsioni del mercato che hanno ridotto i prezzi al di sotto del costo di produzione.

Salvini ha convocato un nuovo tavolo per giovedì 14 febbraio alle ore 15, cui parteciperanno associazioni di categoria e produttori. Il vicepremier ha promesso un pacchetto di iniziative ,volto “anche a rasserenare il clima sull’isola”, che comprende sussidi per i pastori sardi per compensare le perdite economiche e la sospensione del piano di produzione sostenuto dal Consorzio di tutela del Pecorino Romano DOP.

Il vicepremier ha promesso aiuti anche agli olivicoltori pugliesi per compensarli dei danni provocati dalle gelate e dalla xylella.

Frattanto, dall’opposizione si sollecita un intervento. “Insistiamo con il governo perché attivi subito un Fondo latte ovino da almeno 25 milioni di euro, come abbiamo fatto noi per il latte bovino negli ultimi anni”, ha detto il candidato alla segreteria del Pd Maurizio Martina, sollecitando anche una “indagine contro le pratiche sleali di mercato”.

Latte, Salvini riceve delegazione pastori sardi cui promette sistema&n...