L’Antitrust avvia un’istruttoria su TicketOne

(Teleborsa) – L’Antitrust accende un faro su TicketOne. L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha deliberato l’avvio di un’istruttoria per accertare l’esistenza di un abuso di posizione dominante della società e della sua controllante, la tedesca CTS Eventim.

In particolare, TicketOne, in posizione dominante nel mercato dei servizi di ticketing per eventi di musica live (concerti pop e rock), avrebbe attuato una strategia escludente per vincolare alla sua piattaforma di ticketing i più importanti organizzatori di eventi di musica live attivi in Italia, precludendo così alle piattaforme concorrenti l’accesso a un input necessario per competere sul mercato, ossia i biglietti per i concerti, spiega l’Authority, secondo la quale il vincolo di esclusiva, contenuto nei contratti tra i promoter e TicketOne, risulta particolarmente stringente sul canale online, che costituisce oggi il principale mezzo di distribuzione dei biglietti per questa tipologia di eventi.

Secondo il Garante la strategia abusiva potrebbe danneggiare anche i consumatori finali, in quanto, ostacolando la presenza sul mercato degli operatori concorrenti, TicketOne può praticare prezzi per la pre-vendita dei biglietti degli eventi di musica live superiori a quelli concorrenziali e limitare le possibilità di scelta dei consumatori tra i diversi fornitori dei servizi di ticketing.

L’istruttoria dovrà concludersi entro il 31 dicembre 2019.

L’Antitrust avvia un’istruttoria su TicketOne