Landi Renzo, titolo sotto scacco con licenziamenti e rosso in bilancio

(Teleborsa) – Il titolo Lanzi Renzo continua ad essere bersagliato dalle vendite e mostra un calo percentuale del 7,33%, a quota 1,66 euro ad azione, dopo l’annuncio di un accordo vincolante per la vendita di Eighteen Sound a B&C Speakers per un corrispettivo non superiore a 7,4 milioni. Per Banca Akros, che conferma sul titolo la raccomandazione neutral e il prezzo obiettivo a 1 euro, ritiene che il mercato “apprezzi questa storia di ristrutturazione”, ma francamente parlando “facciamo fatica a comprendere simili livelli di valutazione sulla base dei target 2018”.

Le azioni presentano inoltre una volatilità daily al 3,90% indicativa di una maggiore rischiosità sul titolo. La seduta di martedì 3 ottobre si è chiusa con un calo del 17,65% e più di 26 milioni di pezzi scambiati, a fronte di una media mensile di volumi scambiati di circa 4,4 milioni di azioni, indicativi di una massiccia uscita dal titolo da parte degli investitori istituzionali.

Il gruppo Landi Renzo, specializzato nella produzione di impianti a gas per motori termici, punta a un ritorno all’utile il prossimo anno, ma il 2017 appare ancora in chiaro scuro, visto che il primo semestre si è chiuso nuovamente in rosso.

Nel frattempo i dipendenti del gruppo sono in stato di agitazione dopo l’annuncio di dare il via ad un piano di esuberi che prevede 79 posizioni nello stabilimento reggiano, nell’ambito di un programma di riduzione dei costi. All’interno del gruppo, invece, gli esuberi totali sono pari a oltre 200 persone su 800 addetti. Un piano che secondo i sindacati non è stato in alcun modo condiviso dall’azienda.

Ora si guarda al 9 ottobre quando è in programma un nuovo incontro dopo la fumata nera nel vertice precedente che si è svolto nella sede di Unindustria.

Preoccupati anche i lavoratori della Lovato Gas di Vicenza, azienda controllata al 100% da Landi Renzo, in seguito alla decisione comunicata dall’amministratore delegato Musi di chiudere l’azienda per spostare la produzione in Polonia, in India e in Iran.

Landi Renzo, titolo sotto scacco con licenziamenti e rosso in bilancio
Landi Renzo, titolo sotto scacco con licenziamenti e rosso in bil...