Landi Renzo taglia la guidance 2016

(Teleborsa) – Landi Renzo ha chiuso i primi sei mesi con un Fatturato sceso a 89,3 milioni di euro rispetto ai 98,1 milioni di euro dei primi sei mesi del 2015. 

Il Margine Operativo Lordo (EBITDA) adjusted è pari a 1,9 milioni di euro, in miglioramento rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente (Euro 0,16 milioni). Il Margine Operativo Netto (EBIT) è negativo per 9,6 milioni euro (negativo per 7,6 milioni euro nel 1° semestre 2015), dopo ammortamenti pari a 8,0 milioni di euro (7,7 milioni di euro nel I semestre 2015)

Aumenta la perdita. Il Risultato Netto è negativo per 12,5 milioni di euro a fronte dei -7,2 milioni euro di un anno prima. 

La Posizione Finanziaria Netta è negativa per 78,3 milioni di euro (negativa per 78,4 milioni di euro al 31 marzo 2016). Il Patrimonio Netto è pari a 58,3 milioni di euro (66,8 milioni di euro al 31 marzo 2016).  

Taglia la guidance. Per l’anno in corso, la società stima un fatturato tra 180 e 190 milioni di euro inferiore al range 200-210 annunciato lo scorso maggio. Ridotte le previsioni anche per l’Ebitda atteso a 4-6 milioni contro la forchetta 12-15 milioni stimata in precedenza. 

Landi Renzo taglia la guidance 2016