L’agenzia canadese DBRS taglia il rating di MPS e Banco Popolare

Arriva un giudizio negativo per alcune banche popolari italiane. L’agenzia canadese DBRS ha infatti tagliato il rating di lungo termine di Banca MPS e del Banco Popolare, per la ridotta probabilità di ricevere aiuti in caso di crisi. 

In entrambi i casi, l’agenzia ha citato i riflessi della nuova direttiva europea Bank Recovery and Resolution Directive (BRRD), recepita di recente in Italia, che limita i casi di supporto finanziario pubblico agli istituti creditizi.

DBRS ha dunque portato il rating di lungo termine di MPS a BB (high) da BBB (low), con outlook negativo, e del Banco Popolare a BBB low (trend negativo) da BBB mid (trend negativo). Quelli di breve sono rispettivamente R-3 per la banca senese e R-2 mid per Banco Popolare.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

L’agenzia canadese DBRS taglia il rating di MPS e Banco Pop...