Lagarde, pacchetto aiuti UE per “evitare peggioramento divergenze”

(Teleborsa) – “Con la crisi del coronavirus i livelli dei debiti sono saliti in tutti i Paesi dell’area euro. Tuttavia, alcuni Paesi sono entrati nella crisi disponendo di notevoli margini di manovra fiscale, altri con margini più ridotti”.

Lo ha detto la Presidente della BCE Christine Lagarde, nella videoconferenza EPC Thought Leadership Forum organizzata dallo European Policy Centre (EPC), sottolineando che “il lancio di alcuni interventi come il Next Generation EU, ovvero il Recovery Fund, ha permesso all’Europa di ridurre le differenze”.

Grazi alle misure messe in campo su più livelli dalle autorità europee “tutti i Paesi dell’Unione hanno aumentato i volumi di debiti e di debito-Pil in risposta alla pandemia, sia quelli che avevano margini di bilancio, sia quelli che non li avevano”. E questa “è una novità”, ha rilevato la presidente della Bce, nel corso del collegamento con lo EPC, con cui si è “voluto evitare che le divergenze già presenti prima della pandemia peggiorassero”.

Il “pacchetto” messo in campo con Next Generation Eu, il sistema Sure e le altre misure anticrisi, tra cui le stesse della Bce “punta chiaramente ad evitare un peggioramento delle divergenze e questa è una cosa nuova”, ha ribadito.

“Chiaramente a un certo punto, non ora, in cui servono una politica di bilancio espansiva e una politica monetaria accomodante, per aiutarci ad attraversare il guado della crisi, ma a un certo punto, attraversato il guado, ci dovranno essere politiche sui conti pubblici adeguate per assicurare la sostenibilità dei debiti”, ha aggiunto la numero uno della Banca Centrale Europea.

Un volta che le nuove misure sulla “tassonomia” della Commissione europea entreranno in vigore, quindi non prima del gennaio 2022 “sarebbe perfettamente giustificato” che alla Bce “tenessimo conto” dei rischi ambientali dei titoli che si accettano a garanzia (collaterali) nell’erogazione di rifinanziamenti alle banche “prima che eroghiamo i fondi”, ha poi sottolineato.

Non è mancato, infine, un commento sulle Presidenziali USA. Dopo il “raffreddamento” delle relazioni tra le due sponde dell’Atlantico visto negli anni scorsi, con la nuova amministrazione statunitense “la mia impressione è che le relazioni con gli Usa miglioreranno“, ha detto Lagarde rispondendo ad una domanda su Joe Biden.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Lagarde, pacchetto aiuti UE per “evitare peggioramento divergenz...